COS'È IL BANCO DELL'ENERGIA

COME NASCE?

Il Comitato Banco dell’energia Onlus è un ente senza scopo di lucro nato il 14 aprile 2016 su iniziativa di A2A e delle Fondazioni AEM e ASM, da sempre sensibili ai problemi delle comunità e impegnate a migliorare la qualità della vita delle comunità in cui operano.

È un progetto nato durante la prima tappa del percorso di ascolto strutturato dei territori che A2A ha avviato l’8 giugno 2015 a Brescia, chiamato forumAscolto, con l’obiettivo di favorire il confronto con la società civile, sui temi legati alla sostenibilità.

 

LA RACCOLTA FONDI

Le difficoltà sono tante e sono ovunque. Per raggiungere il maggior numero possibile di persone, c’è bisogno dell’aiuto di tutti: per questo il Banco dell’energia ha promosso una campagna di raccolta fondi rivolta a dipendenti, clienti, fornitori, partner di A2A e a tutti coloro che vogliano donare energia a chi ha visto diminuire improvvisamente il proprio reddito per aiutarlo a ripartire.

Per la prima volta in Italia la bolletta diventa uno strumento per donare.

I clienti A2A Energia con contratto elettricità (mercato libero) o gas (mercato libero e tutelato) per la propria casa potranno riscaldare l’inverno di una famiglia in difficoltà, donando l’equivalente di due settimane di luce o di una settimana di calore.

Scopri come contribuire anche tu alla donazione di energia e calore.

 

IL BANDO “DONIAMO ENERGIA”

 

Tutte le donazioni effettuate hanno già contribuito ad aiutare 10.000 persone, attraverso due edizioni del Bando Doniamo Energia, in collaborazione con Fondazione Cariplo.

Per moltiplicare il valore del tuo gesto, A2A si impegna a raddoppiare le donazioni effettuate dai clienti domestici di A2A Energia, con l’obiettivo di proseguire nella raccolta fondi e raggiungere sempre più famiglie in difficoltà.

Finalità del bando è contribuire ad alleviare e contrastare la povertà e la vulnerabilità sociale, tramite interventi in grado di intercettare precocemente le persone e le famiglie fragili e favorire la loro riattivazione attraverso misure personalizzate. In un’ottica di welfare promozionale, il bando “Doniamo energia” sostiene percorsi di inclusione sociale e lavorativa che sappiano valorizzare le capacità e potenzialità delle persone vulnerabili di cui sono portatori; i percorsi prevedono il coinvolgimento dei beneficiari in iniziative puntuali grazie alle quali potranno rafforzare relazioni rilevanti all’interno della propria comunità e attivarsi in azioni di “restituzione” a beneficio della collettività in cui vivono.

Scopri come funzionerà il sostegno ai beneficiari