Diamo una mano a chi è in difficoltà, donando energia e calore per la sua casa

DONIAMO ENERGIA

 

 

COME FUNZIONA?

 

Sono sempre di più le famiglie che, per improvvisi problemi di lavoro, sociali o di salute, non riescono più a far fronte alle spese della vita quotidiana. Alcuni di loro arrivano ai nostri sportelli, conosciamo le loro storie, i loro volti. 

Per loro A2A, con le Fondazioni AEM e ASM, ha dato vita al Banco dell’energia Onlus: un ente senza scopo di lucro nato con l’obiettivo di supportare coloro che si trovano di colpo ad affrontare situazioni di vulnerabilità economica e sociale.

Il Banco dell’energia in collaborazione con Fondazione Cariplo, sostiene progetti a favore delle famiglie, supportandole in un percorso di recupero a 360 gradi e aiutandole anche attraverso la distribuzione di beni di prima necessità o con il pagamento di spese urgenti, come le bollette di luce e gas (di qualunque operatore energetico).

Le difficoltà sono tante e sono ovunque. Per raggiungere il maggior numero possibile di persone, c’è bisogno dell’aiuto di tutti: per questo il Banco dell’energia ha promosso una campagna di raccolta fondi rivolta a dipendenti, clienti, fornitori, partner di A2A e a tutti coloro che vogliano donare energia a chi ha visto diminuire improvvisamente il proprio reddito per aiutarlo a ripartire. 

I fondi raccolti saranno interamente utilizzati per sostenere progetti a favore delle persone in difficoltà, grazie al supporto di una rete di Organizzazioni Non Profit, selezionate tramite bando in base alla propria esperienza, serietà e affidabilità.

 

Per la prima volta in Italia la bolletta diventa uno strumento per donare.

I clienti A2A Energia con contratto elettricità (mercato libero) o gas (mercato libero e tutelato) per la propria casa potranno riscaldare l’inverno di una famiglia in difficoltà, donando l’equivalente di due settimane di luce o di una settimana di calore.

Ma anche chi non è cliente A2A può contribuire al progetto, in qualsiasi momento e per qualsiasi importo, con una donazione libera al Banco dell’energia Onlus. 

Scopri come contribuire anche tu alla donazione di energia e calore.

 

 

 

A chi doniamo?

Beneficeranno dell’iniziativa le persone e le famiglie che si trovano in stato di vulnerabilità. Una rete di Organizzazioni Non Profit, accuratamente selezionata attraverso un bando realizzato in collaborazione con Fondazione Cariplo, si occuperà di selezionare i beneficiari diretti.

Saranno gli enti non profit partner, grazie al contributo del Banco dell’Energia e di Fondazione Cariplo, ad aiutare le persone in difficoltà. Un vero e proprio percorso di sostegno a 360°, che includerà il supporto necessario per far fronte alle difficoltà materiali e la costruzione di percorsi di reinserimento sociale e lavorativo.

L’elenco delle Onlus che aderiscono all’iniziativa, sarà reso pubblico una volta completata la selezione, indicativamente nella primavera 2017.

Scopri come funzionerà il sostegno ai beneficiari

QUANTO E' STATO DONATO FINORA

Le famiglie saranno aiutate attraverso associazioni no profit selezionate dal bando con Fondazione Cariplo

 

Le donazioni
effettuate sono

1.493

Le donazioni sono equivalenti a un anno di luce per

771 famiglie

Le donazioni sono equivalenti a un anno di calore per

384 famiglie

 

 Tu, A2A e Fondazione Cariplo: Un dono che vale X4

 

Per moltiplicare il valore del tuo gesto, A2A si è impegnata a raddoppiare tutte le donazioni effettuate dai clienti domestici A2A Energia, fino a raggiungere il traguardo del milione di euro entro il 2017.

Fondazione Cariplo, partner del progetto, contribuirà raddoppiando a sua volta tale somma.

L’obiettivo? Promuovere insieme un bando da due milioni di euro, per selezionare una rete di organizzazioni non profit serie e affidabili in grado di raggiungere il maggior numero possibile di persone in difficoltà.